20/02/2017 00:23:22  
 
Così si uccide la speranza

11/10/2015
Voi non mi crederete, ma è tale l’indignazione che mi suscita la situazione di questa città che non riesco neanche più ad alzare la voce. Non si può vivere in un luogo che non rispetta i suoi abitanti, la cui amministrazione si rende colpevole di misfatti, maturati all’insegna dell’improvvisazione e della incompetenza. Non solo. Che compie atti a danno della comunità amministrata e reagisce con inaudita prepotenza contro chi sente il dovere di denunciare i clamorosi errori di cui si rende complice.

Sud: vecchie, nuove promesse

04/10/2015
Che la questione meridionale non fosse (solo) problema di risorse non erogate, ma di assenza di una vera classe dirigente è ampiamente dimostrato da quanto accaduto (e accade) in questi ultimi mesi. Mi riferisco, in particolare, alle dichiarazioni fatte dal premier Matteo Renzi che, all’indomani della presentazione del rapporto Svimez, si era allarmato a tal punto da convocare una apposita direzione del Pd per affrontare la grave crisi del Mezzogiorno.

Il tormento di una città

27/09/2015
Siamo al ridicolo. L’ultima beffa è la vicenda delle statue poste sulla facciata della Dogana. Gerardo Troncone, fine studioso e puntuale ricercatore, tra i collaboratori più stimati di questa testata, da anni, nelle sue pubblicazioni, ha messo in rilievo il valore artistico di quelle opere. Che sono parte integrante del monumento di piazza Amendola.

Se manca il dialogo

20/09/2015
Sono piacevolmente sorpreso. Mi spiego. In questo torrido settembre ho avuto modo di partecipare a più di un convegno organizzato dal Pd, Mi riferisco, in particolare, alle manifestazioni organizzate a Sperone da Franco Vittoria e a Venticano da Roberta Santaniello e Andrea Festa.Ebbene proprio in queste occasioni, di qui la sorpresa, si è discusso di politica.

Nostalgia della politica

13/09/2015
C'è chi giura che Paolo Foti non riuscirà a gustare il panettone di Natale da sindaco perché ancor prima potrebbe essere sfiduciato. Consentitemi, attraverso una rapida analisi, di pensarla diversamente. Io credo che dopo due anni contrassegnati da un assoluto disastro amministrativo, qualche segnale diverso, seppur ancora timido, si stia appena registrando.

Se i sogni muoiono all’alba

06/09/2015
Squallido. Non trovo un altro aggettivo. L’ Istituzione più importante della città ridotta ad un verminaio. Nella seduta del Consiglio comunale di Avellino, convocato venerdì per l’approvazione del bilancio, è andato in scena uno spettacolo già visto. Ma in nella peggiore delle repliche.

Un proiettile non fermerà il nostro impegno

29/08/2015
Non ci fermeranno. Le intimidazioni miserabili, vili e criminali che ieri sono state rivolte al nostro giornale, con l’invio in busta chiusa di un proiettile inesploso, non ci faranno piegare la schiena. Scegliendo questa professione abbiamo firmato con i lettori un patto d’onore: stare dalla parte giusta, contro i corrotti, i violenti e quanti con il loro agire (o non agire) inquinano la società civile.

Quelle lacrime di Muscetta

23/08/2015
Mi ferma un distinto signore. Dice che la mia narrazione televisiva sullo stato della città è una pagina di verità. Amara, sofferta, tutta da condividere. Ma, come me, non si spiega che cosa stia accadendo, perché domini una insensibilità diffusa e perché, poi, piccoli uomini messi lì a governare, per effetto di una volgare lottizzazione politica, si accontentino solo di apparire invece di essere.

La città perduta

21/08/2015
La città si prepara per un settembre nero? Tutto lascia prevedere che per l’amministrazione Foti non saranno giorni distensivi quelli che verranno. Il primo dato riguarda le prossime sedute del Consiglio comunale. Si parte tra mille difficoltà che si dice siano burocratiche, ma che invece nascondono strategie politiche.

Un giorno per riflettere

15/08/2015
Che ferragosto sarà per coloro che da paesi lontani, aggrappati su un gommone, cercano disperatamente di raggiungere il nostro Paese, molto spesso perdendo la vita che si consuma nello sterminato mare diventato il cimitero più grande nel mondo. Penso a loro e rifletto sull'umanità che si dissolve, tra inutili polemiche e cancellazione di solidarietà. Fa bene papa Francesco ad alzare la voce.

Un’occasione per il Sud

09/08/2015
Non tutto, ma qualcosa si muove. Intanto un dato positivo: di Mezzogiorno si ricomincia a parlare, dopo anni di assordanti silenzi. Ne parla il premier Matteo Renzi nella direzione del Pd, convocata per discutere di questione meridionale. Ne parlano i governatori delle regioni del Sud che si danno strumenti operativi per coordinare gli interventi. Ne discutono, con articoli interessanti, gli organi di informazione.

Sud piagnone? Nessun alibi

04/08/2015
Illustre presidente Renzi, è molto facile lanciare moniti e scomuniche sui meridionali. E' particolarmente odioso il fatto che lei faccia questo solo di fronte al disastro, peraltro annunciato, del rapporto Svimez. Il che dimostra quanto lei ignori le difficoltà che fanno pensare, a molti come lei, che il Sud è una palla al piede del Paese.


Anna Rita, Platì e il Sud

19/07/2015
A Platì, nel profondo Sud della Calabria, vi giunsi, inviato de Il Mattino, in un assolato sabato pomeriggio degli anni 80. Dovevo scrivere un reportage su un paese affetto dalla 'ndrangheta, senza piazza, con le abitazioni dalle finestre con le tapparelle rigorosamente chiuse, per vedere e non essere visti.

Con la sinistra nel cuore

10/07/2015
E’ la tenacia la carta vincente di Rosetta D’Amelio, da ieri presidente del Consiglio regionale della Campania. Tenacia che ha caratterizzato sempre il suo percorso umano, sociale e politico. Con una caratteristica: orgogliosa di essere di sinistra. Una militanza che viene da lontano, sperimentata nella sua Lioni, con l’indimenticabile Tonino Gioino, nei giorni di quella immane tragedia che fu il terremoto dell’80, poi come sindaco di un Comune crocevia delle zone interne, Lioni, e, ancora, in Regione, come assessore nella giunta di Antonio Bassolino e consigliera di opposizione con Caldoro.

Il Sud che riparte

05/07/2015
Vincenzo De Luca ora va. Ma non è finita. La spada di Damocle pende sulla sua testa in almeno tre circostanze. La prima: la discussione di merito della sentenza Cioffi prevista per la fine di luglio. La seconda: la sentenza della Corte di Appello per le vicende legate al Crescent di Salerno.

Questi fantasmi

28/06/2015
Incredibile. Ma anche questo è il volto del Mezzogiorno. Parlo del cosiddetto “caso De Luca”. Il neo eletto governatore della Campania, domani, salvo prevedibili colpi di scena, dovrebbe ufficialmente fare ingresso nella sede del Consiglio regionale, nel centro direzionale di Napoli, per ottenere la convalida della elezione e, stando alle ultime notizie, dovrà uscire dall’aula dopo che la consigliera anziana Rosetta D'Amelio, che presiede l'assemblea, gli notificherà il decreto di sospensione dalla carica.

Una storia irpina

21/06/2015
Nella città- macerie spunta una buona notizia. Per il centro autistico di Valle riprenderanno in settimana i lavori di completamento della struttura. Chi scrive, Irpinia Tv, soprattutto l'Aipa con Elisa Spagnuolo e Michelangelo Varrecchia possono dirsi, almeno per ora, soddisfatti. Ma incrociamo le dita.


Il monito di Napolitano

14/06/2015
Il monito che Giorgio Napolitano ha consegnato alla borghesia napoletana e meridionale, e più in generale alla classe dirigente del Paese, sulle condizioni di arretratezza che attraversano il Mezzogiorno, ha destato non poco rumore. Sarà stata l'autorevolezza del personaggio, certo è che esso ha suscitato molte reazioni.

Mezzogiorno a parole

07/06/2015
Le vicende che attraversano la Regione Campania dopo il voto del 31 maggio testimoniano che in questa regione si addensa quanto di più negativo ci possa essere per il futuro del Mezzogiorno. Di esso non rimane che il fasto del passato quando il Regno delle due Sicilie vedeva protagonista la capitale napoletana.

Rastelli: "Ragazzi straordinari, non potevamo fare di meglio"

02/06/2015
 "Non potevo chiedere di più ai miei ragazzi, abbiamo confermato di essere la mina vagante nei playoff". E' questa l'analsi che fa Massimo Rastelli nel dopo gara di Bologna.



Cerchi un articolo precedente? Naviga tra le pagine cliccando sui numeri qui sotto.
Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   

Cerchi un articolo in particolare? Utilizza la funzione Cerca nel sito per trovarlo in base alle parole chiave.


          Eccellenza
          Promozione
CORRIERE Quotidiano dell'Irpinia fondato da Gianni Festa Notizie e approfondimenti di cronaca, politica, economia e sport con foto, immagini e video. Meteo, annunci di lavoro, immobiliari e auto.