23/04/2017 16:03:20  
 
Un’occasione per il Sud

09/08/2015
Non tutto, ma qualcosa si muove. Intanto un dato positivo: di Mezzogiorno si ricomincia a parlare, dopo anni di assordanti silenzi. Ne parla il premier Matteo Renzi nella direzione del Pd, convocata per discutere di questione meridionale. Ne parlano i governatori delle regioni del Sud che si danno strumenti operativi per coordinare gli interventi. Ne discutono, con articoli interessanti, gli organi di informazione.

Sud piagnone? Nessun alibi

04/08/2015
Illustre presidente Renzi, è molto facile lanciare moniti e scomuniche sui meridionali. E' particolarmente odioso il fatto che lei faccia questo solo di fronte al disastro, peraltro annunciato, del rapporto Svimez. Il che dimostra quanto lei ignori le difficoltà che fanno pensare, a molti come lei, che il Sud è una palla al piede del Paese.


Anna Rita, Platì e il Sud

19/07/2015
A Platì, nel profondo Sud della Calabria, vi giunsi, inviato de Il Mattino, in un assolato sabato pomeriggio degli anni 80. Dovevo scrivere un reportage su un paese affetto dalla 'ndrangheta, senza piazza, con le abitazioni dalle finestre con le tapparelle rigorosamente chiuse, per vedere e non essere visti.

Con la sinistra nel cuore

10/07/2015
E’ la tenacia la carta vincente di Rosetta D’Amelio, da ieri presidente del Consiglio regionale della Campania. Tenacia che ha caratterizzato sempre il suo percorso umano, sociale e politico. Con una caratteristica: orgogliosa di essere di sinistra. Una militanza che viene da lontano, sperimentata nella sua Lioni, con l’indimenticabile Tonino Gioino, nei giorni di quella immane tragedia che fu il terremoto dell’80, poi come sindaco di un Comune crocevia delle zone interne, Lioni, e, ancora, in Regione, come assessore nella giunta di Antonio Bassolino e consigliera di opposizione con Caldoro.

Il Sud che riparte

05/07/2015
Vincenzo De Luca ora va. Ma non è finita. La spada di Damocle pende sulla sua testa in almeno tre circostanze. La prima: la discussione di merito della sentenza Cioffi prevista per la fine di luglio. La seconda: la sentenza della Corte di Appello per le vicende legate al Crescent di Salerno.

Questi fantasmi

28/06/2015
Incredibile. Ma anche questo è il volto del Mezzogiorno. Parlo del cosiddetto “caso De Luca”. Il neo eletto governatore della Campania, domani, salvo prevedibili colpi di scena, dovrebbe ufficialmente fare ingresso nella sede del Consiglio regionale, nel centro direzionale di Napoli, per ottenere la convalida della elezione e, stando alle ultime notizie, dovrà uscire dall’aula dopo che la consigliera anziana Rosetta D'Amelio, che presiede l'assemblea, gli notificherà il decreto di sospensione dalla carica.

Una storia irpina

21/06/2015
Nella città- macerie spunta una buona notizia. Per il centro autistico di Valle riprenderanno in settimana i lavori di completamento della struttura. Chi scrive, Irpinia Tv, soprattutto l'Aipa con Elisa Spagnuolo e Michelangelo Varrecchia possono dirsi, almeno per ora, soddisfatti. Ma incrociamo le dita.


Il monito di Napolitano

14/06/2015
Il monito che Giorgio Napolitano ha consegnato alla borghesia napoletana e meridionale, e più in generale alla classe dirigente del Paese, sulle condizioni di arretratezza che attraversano il Mezzogiorno, ha destato non poco rumore. Sarà stata l'autorevolezza del personaggio, certo è che esso ha suscitato molte reazioni.

Mezzogiorno a parole

07/06/2015
Le vicende che attraversano la Regione Campania dopo il voto del 31 maggio testimoniano che in questa regione si addensa quanto di più negativo ci possa essere per il futuro del Mezzogiorno. Di esso non rimane che il fasto del passato quando il Regno delle due Sicilie vedeva protagonista la capitale napoletana.

Rastelli: "Ragazzi straordinari, non potevamo fare di meglio"

02/06/2015
 "Non potevo chiedere di più ai miei ragazzi, abbiamo confermato di essere la mina vagante nei playoff". E' questa l'analsi che fa Massimo Rastelli nel dopo gara di Bologna.

Il Sud in cattedra con le sue regioni

02/06/2015
Ora o mai più. Niente più lacrime, basta con la rassegnazione, si mandi la lamentazione nelle discariche. Soffia un vento di speranza sul Mezzogiorno. Lo trascina il successo elettorale ottenuto da Vincenzo De Luca in Campania e da Michele Emiliano in Puglia.

Da vittima a governatore

01/06/2015
Alla fine l’impresentabile, così come è stato battezzato, sembra farcela. Vincenzo De Luca, ex sindaco di Salerno, starebbe per prendersi la rivincita su Caldoro che lo sconfisse nel 2010. Naturalmente il condizionale è d’obbligo, visto che la notte sarà lunga e solo nella prima mattinata si saprà ufficialmente che occuperà lo scranno più alto della Regione Campania.

Quell’amaro caffè e il diritto di voto

31/05/2015
Entro in un bar per sorbire un caffè. C’è un gruppo di persone che discute dell'odierno turno elettorale. Confronto animato, con diversi condimenti. Neanche la sconfitta dell'Avellino al Partenio contro il Bologna e la speranza di rifarsi al Dallara riescono a catalizzare l'attenzione.

Tra indifferenza e protesta

24/05/2015
E tu per chi voti? E' questa la domanda più gettonata in queste ore. Due le risposte. In contrapposizione tra loro. La prima: "No, non vado a votare, c'è uno schifo in giro dal quale voglio stare lontano". La seconda: "Il mio sarà un voto di protesta. Questi personaggi che si sono candidati non mi danno alcun affidamento. Ciascuno tutela un proprio interesse. Investe non per il bene comune, ma per la carriera personale, per trarre profitto per uno status".

La Regione in Tribunale

17/05/2015
Li chiamano impresentabili. Sono quelli che, avendo un problema con la giustizia, non dovrebbero candidarsi in una competizione elettorale. Il condizionale è d'obbligo, considerata la grande confusione che accompagna questa vicenda che, in assenza di una politica seria, ha finito per essere il fulcro del dibattito.

L’ora delle scelte

10/05/2015
Solo nausea. Niente di più. E non è qualunquismo. E', invece, il rammarico per tanti valori che si sono perduti. Siamo al paradosso. Un turno elettorale, che dovrebbe svolgersi all'insegna della rifondazione dell'istituto regionale, si va consumando in una sorta di guerra tra clan.

La grande incognita

03/05/2015
Dovrei esultare. Per quel che conta, sentirmi soddisfatto. Mi riferisco alla scelta di Ciriaco De Mita. E' tornato nel centrosinistra. Evviva. Alleluia. Quante volte mi sono chiesto come facesse uno come lui, con una storia da progressista (come si diceva una volta), a finire per sentirsi subordinato ai tanti capitani di ventura, senza storia, del centrodestra. Eppure, di fronte a questa scelta, improvvisa, non spiegata, maturata a poche ore dalla scadenza della presentazione delle liste per le elezioni regionali, mi è venuto un dubbio.

Il lavoro negato

01/05/2015
Giuseppe è un ex operaio di una fabbrica tessile che ha chiuso da qualche tempo i battenti, travolta da una crisi che ne ha minato la sopravvivenza. Giuseppe ha quaranta anni. In gioventù ha lavorato in nero. Quando pensava di aver trovato una sistemazione definitiva in fabbrica ha messo su famiglia ed oggi è padre di tre figli in tenera età.

“Carpe moment” e volo basso

26/04/2015
E’ questo il tempo del tutto e subito. Qualcuno, cercando di riportarmi alla sua realtà, mi ha detto che questo è il tempo del “carpe moment”. Io, ostinato, continuo, invece, a pensare che se non si arresta questa spirale di superficialità i tempi che verranno saranno difficili da vivere. Guardo, con disincanto, alla politica regionale e locale. Che delusione. Soprattutto per chi come me continua a pensare che il voto è la massima espressione della partecipazione democratica. Un voto per cambiare. Per rinnovare.

Il tempo delle scelte

12/04/2015
Non me ne vorrà Ciriaco De Mita, con il quale da un po' di tempo, ho ripreso un dialogo franco e leale, come si conviene tra persone che, nel raccontarsi, ritrovano, pur nella distinzione dei ruoli, i motivi del loro impegno civile, politico e sociale. Il fatto che il dialogo tra noi, il confronto, siano stati sempre improntati ad una critica razionalità, pur nel riconoscimento degli errori, è un elemento in più che connota la mia non poca meraviglia per quanto si va verificando in queste ultime ore.



Cerchi un articolo precedente? Naviga tra le pagine cliccando sui numeri qui sotto.
Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   

Cerchi un articolo in particolare? Utilizza la funzione Cerca nel sito per trovarlo in base alle parole chiave.


          Eccellenza
          Promozione
CORRIERE Quotidiano dell'Irpinia fondato da Gianni Festa Notizie e approfondimenti di cronaca, politica, economia e sport con foto, immagini e video. Meteo, annunci di lavoro, immobiliari e auto.