25/04/2017 01:00:42  
 
“La formazione si faccia a Bologna”

24/01/2015
Industria Italiana Autobus: a Bologna, nello stabilimento della Bredamenarini le attività sono riprese a ritmo più elevato rispetto al passato, mentre in Valle Ufita la produzione. per ora, resta un impegno, anche se concreto. Ed il rischio è che in futuro le nuove ipotetiche commesse possano essere dirottate su altri marchi.

Malzoni rassicura: i livelli occupazionali non saranno ritoccati

Avellino | 22/01/2015
I vertici del gruppo Malzoni rassicurano il sindacato: tra dieci giorni il piano industriale per il rilancio della clinica, i livelli occupazionali non saranno intaccati. Ma la notizia non piace né alle organizzazioni sindacali, né ai lavoratori che annunciano il ricorso alle vie legali per ottenere il riconoscimento dei loro diritti.

Moscati, manifesti e volantini contro la Fp Cisl, che denuncia

Avellino | 22/01/2015
Nelle strutture dell’Asl di Avellino e nei locali dell’ospedale Moscati di Avellino persone, per ora ignote, hanno affisso manifesti e diffuso volantini anonimi, di cui non è stata finora individuata la paternità, che conterrebbero attacchi mirati alla funzione pubblica della Cisl e ad alcuni sindacati aziendali.

Magazzini pieni di invenduto, rischi per la produzione

Montemiletto | 21/01/2015
Peggiora il quadro per i lavoratori dell’insediamento Mondial a Montemiletto: i vertici della nuova società, intervenuti ieri mattina in videoconferenza, hanno avvertito il sindacato che le prospettive non sono positive a causa della crisi generale che ha colpito pesantemente il settore della produzione di celle frigorifere, spostano sensibilmente verso il mercato cinese.

Malzoni, nasce la nuova società Le preoccupazioni del sindacato

Avellino | 21/01/2015
La clinica Malzoni è ad una svolta: nasce la nuova società, “istituto Malzoni S.p.A.” che dovrebbe prendere in gestione la clinica di viale dei Platani e la struttura della Diagnostica medica di Torrette di Mercogliano. L’amministratore delegato della nuova società è Raffaele Ferraiolo, già direttore sanitario alla clinica Montevergine.

“Neanche 1 euro da 10 anni”

20/01/2015
Nelle casse dei comuni irpini non ci sono soldi da spendere, anzi aspettiamo dal 2010 che lo Stato trasferisca le risorse agli enti locali per consentire il completamento della ricostruzione del post- terremoto”. Così Geppino Vetrano, componente della commissione ministeriale per il monitoraggio dei fondi del dopo terremoto registrati in Irpinia e nelle regioni Campania e Basilicata la sera del 23 novembre del 1980 in replica all’inchiesta pubblicata ieri mattina dal quotidiano “il Giornale” diretto da Alessandro Sallusti.

Forestali, Nugnes ancora assente

20/01/2015
E’ schiarita tra le organizzazioni sindacali e il presidente della comunità montana dell’Ufita, Carmine Famiglietti, che ieri mattina si sono ritrovati a Napoli, presso l’assessorato all’agricoltura per riprendere il ragionamento sulla richiesta di assunzione a tempo determinato degli operatori idraulico-forestali.

Scuole in montagna, nuovi criteri

Irpinia | 19/01/2015
Presto le scuole di montagna potrebbero essere rilanciate uscendo così dalla condizione di disagio in cui versano a causa degli effetti del decreto n. 81/2009 che ha introdotto criteri restrittivi per il mantenimento dei plessi scolastici in montagna. L’associazione nazionale dei piccoli comuni ha chiesto al governo la revisione dei minimi e la proposta riguarda anche i comuni dell’Irpini al di sopra degli ottocento metri.

Air-Eav, intesa in salita

19/01/2015
L’affidamento deciso dalla regione Campania all’Air dei servizi minimi del trasporto pubblico locale su gomma esercitati da Eav srl, nasce con una difficoltà di fondo che non è stata superata in passato e che rischia di ripresentarsi nelle prossime settimane.

Lavoro, l’esercito degli studenti

Avellino | 17/01/2015
WORKREARE, l'Opportunity Day promosso dalla Provincia di Avellino, in collaborazione con i Centri per l’Impiego e di Cosvitec Università& Impresa che si è tenuto presso l'ISISS 'Paolo Anania De Luca’ di Avellino, ha incassato un successo notevole nella prima giornata della manifestazione. Ieri, davanti a 400 uditori, la tavola rotonda dal tema: “Politiche attive del lavoro e prospettive istituzionali”.

Profughi, intervenire subito

Avellino | 16/01/2015
La prossima settimana la prefettura convocherà il tavolo per affrontare l’emergenza dei profughi in provincia di Avellino. Ieri mattina il sit - in sotto alla prefettura organizzato dalla Cgil per sollecitare ancora una volta le istituzioni ad assumere iniziative concrete a tutela degli immigrati, che sono ospitati in condizioni di degrado. La Cgil ha presentato al prefetto un documento dove è messo tutto per iscritto.

I Comuni tra sprechi e virtù

16/01/2015
E’ una miniera di informazioni soldipubblici.mgpf.it, il sito che mette in fila gli otto mila comuni italiani, dalle metropoli ai più piccoli campanili, e mette a nudo i rispettivi bilanci. Voce per voce, spesa per spesa, consente di capire come e in che direzione viene indirizzata la spesa pubblica tra amministratori dello stesso territorio e anche di comparare le voci più rilevanti di spesa tra territori e regioni delle varie aree del Paese.

Scoppia il caso degli immigrati

Avellino | 14/01/2015
La CGIL di Avellino domani terrà un presidio sotto alla prefettura di Avellino per denunciare e segnalare le condizioni di particolare disagio in cui versano i rifugiati ospitati nella provincia di Avellino. L’iniziativa inizierà alle ore 10,30. La Cgil ha più volte segnalato le incongruenze e le discrepanze del servizio di assistenza prestato dalle cooperative incaricate per l’Irpinia, di trovare sistemazione e fornire il debito supporto ai profughi presenti nei comuni della provincia di Avellino.

“Caldoro ha preso coscienza Non è mai troppo tardi”

13/01/2015
“Apprendiamo che dopo quattro anni il presidente della regine Campania, Stefano Caldoro, ha finalmente preso atto che occorre trovare una soluzione per i forestali. Mi verrebbe da chiedere in tutto questo tempo dove abbia vissuto. Speriamo che in questo scorcio di legislatura trovi la soluzione ad un dramma sociale senza precedenti”.

Si dimette Battista, ora è giallo

Avellino | 13/01/2015
Clinica Malzoni, ieri mattina si è dimesso il direttore sanitario, Nicola Battista. Ed ora la vertenza si tinge di giallo. La funzione pubblica della Cgil nella giornata di ieri ha tenuto il volantinaggio per sensibilizzare i lavoratori ed i vertici aziendali sulla necessità di riportare il confronto sul normale canale sindacale, ma ancora una volta non è stata registrata alcuna risposta.

Bancari, la Fabi verso lo sciopero

12/01/2015
Nell’incontro del giorno 8 gennaio scorso a Roma in Federcasse è stato preso atto della volontà manifestata da Federcasse di disdettare con decorrenza 1 febbraio 2015 i contratti integrativi regionali vigenti e quindi an- che quello della Campania, un atto gravissimo ed un attacco ai diritti dei lavoratori delle Bcc.


“Fondi Ue, la Campania è ultima”

12/01/2015
“La Campania, secondo la Commissione europea, è la regione messa addirittura peggio di alcune zone particolarmente depresse della Romania e della Bulgaria in materia di politica istituzionale, e quindi di corretto utilizzo dei fondi strutturali di investimento. Eppure, da noi continuano le passerelle autocelebrative di una classe dirigente, non solo politica in verità, troppo generosa nel giudizio verso se stessa e pericolosamente esposta al rischio di un nuovo fallimento nella programmazione e gestione delle risorse Ue 2014-2020”.

“Bus, intervenga la Regione”

12/01/2015
“L’incontro in Regione per l’autorizzazione alla cassa integrazione per i lavoratori della Industria Italiana autobus ha un valore formale dopo la sottoscrizione avvenuta in azienda tra le parti, il problema vero è mettere lo stabilimento in condizione di lavorare”.

Malzoni, nuova mobilitazione

Avellino | 10/01/2015
La sanità irpina è in sofferenza, le vertenze alla Santa Rita e alla Malzoni continuano a marciare in salita, anche se, almeno per la clinica di Atripalda, pare ci sia più di un segnale positivo. Il 15 gennaio è previsto un nuovo incontro tra i vertici della struttura sanitaria e le organizzazioni sindacali per tentare di ridurre i licenziamenti da dodici a sei unità, tramite il ricollocamento in altri reparti dopo la chiusura dell’ostetricia.

Moscati, il retroscena

Avellino | 10/01/2015
La condizione di grave disagio funzionale e strutturale in cui versava il pronto soccorso dell’ospedale Moscati di Avellino era stato ampiamente descritto dagli operatori sanitari, che lo scorso 18 settembre avevano fatto pervenire ai direttori generale e sanitario, ai dirigenti del dipartimento di emergenza e alle organizzazioni sindacali una lettera all’interno della quale venivano individuate le criticità.



Cerchi un articolo precedente? Naviga tra le pagine cliccando sui numeri qui sotto.
Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   

Cerchi un articolo in particolare? Utilizza la funzione Cerca nel sito per trovarlo in base alle parole chiave.


          Eccellenza
          Promozione
CORRIERE Quotidiano dell'Irpinia fondato da Gianni Festa Notizie e approfondimenti di cronaca, politica, economia e sport con foto, immagini e video. Meteo, annunci di lavoro, immobiliari e auto.