24/01/2017 18:22:16  
 
La riforma del Terzo settore

24/01/2017
L'Italia degli scontri, le polemiche permanenti, la confusione di una burocrazia non adeguata alle emergenze immediate, hanno caratterizzato le notizie di primo piano della catastrofe di Rigopiano. A fronte della complessità, senza precedenti, dell'emergenza terremoto- neve delle zone più colpite dell'Italia centrale nasce spontanea la domanda: nonostante l'immediatezza emergenziale di governo necessaria, come si articola l'agenda sociale del governo Gentiloni?

Ripartire dal Sud

23/01/2017
Ci mancava anche il terremoto e la neve per mettere in ginocchio un paese già in crisi per l’economia che non riparte come dovrebbe. Vittime sotto le macerie una valanga che ha distrutto un albergo, strade bloccate, corrente elettrica in tilt da settimane, la solita impreparazione di fronte all’emergenza.

De Sanctis e il Mezzogiorno

22/01/2017
Il 2017 ci offre una grande occasione di riflessione. Le manifestazioni indette per celebrare il bicentenario di Francesco De Sanctis si collocano nella crisi attuale del Mezzogiorno attraversato dalla riproposizione di mali antichi a cui si aggiungono quelli nuovi. La dimensione della questione morale affrontata dal De Sanctis è ancora centrale come lo è il valore della libertà, bene irrinunciabile nella difesa della propria identità.

Trump e le incognite del terzo millennio

21/01/2017
Il terzo millennio è cominciato ieri con l’insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca e i primi passi di una presidenza che si annuncia carica di incognite. Gli anni che sono alle nostre spalle hanno visto la crisi delle famiglie politiche e delle istituzioni che bene o male avevano governato i destini dell’umanità negli ultimi decenni del Novecento dopo la fine della seconda Guerra mondiale e fino al crollo dell’Unione sovietica ed oltre.

Tre eventi: un destino unico

20/01/2017
La settimana che si chiude è stata caratterizzata da tre eventi straordinari del tutto eterogenei ed apparentemente slegati fra di loro, dietro i quali però è possibile intravedere un filo comune. Il primo evento si è verificato il 17 gennaio a Roma dove si è concluso dinanzi alla Corte d'Assise di Roma il processo a 33 imputati, accusati di "omicidio plurimo aggravato" in relazione al “Piano Condor”.

Tra buona e cattiva politica

19/01/2017
La rete, il web hanno migliorato e ampliato le nostre conoscenze. Internet è diventato una risorsa indispensabile. I social network sono giustamente considerati una delle più grandi evoluzioni tecnologiche dell’ultimo secolo.  

La politica inerte aspetta la consulta

18/01/2017
Il mondo politico appare sempre più smarrito e privo di orizzonti strategici. Di questa totale assenza sono state prova le due interviste parallele, di Renzi e Berlusconi. Entrambe giocate sul piano tattico, hanno evidenziato come il mondo politico sia concentrato sulla sentenza della Corte costituzionale sull'Italicum.

La solitudine del cittadino globale

17/01/2017
Non si poteva immaginare un nucleo tematico più calzante, rispetto alla drammaticita’ sociale ed umana attuale vissuta dalla nostra comunità provinciale, di quello che ha titolato il convegno dell’Azione Cattolica diocesana di Avellino, dello scorso dodici gennaio: “Abitare la città, promozione umana e bene comune”.

La paura dello straniero

16/01/2017
La paura dello straniero ha scatenato nelle nazioni del benessere un vero e proprio “panico morale”, un timore diffuso che il male di una immigrazione selvaggia e irresistibile minacci il benessere acquisito che è in calo. La reazione è quella di erigere muri e confini spinati per tenere a distanza i migranti dal “nostro giardino” invece di analizzare il fenomeno nelle sue cause ed implicazioni e cercare di trarne possibili soluzioni. E’ quanto ha fatto il compianto sociologo Zigmunt Bauman, recentemente scomparso, nel suo ultimo saggio: “Stranieri alle porte”. Quali le cause?

La perversione dei patti scellerati

15/01/2017
C'è un unico filone che accomuna il ruolo sempre più marginale che vanno assumendo il capoluogo e l’intera provincia irpina: quello della perversione dei Patti scellerati. Essi si collocano nello spazio della debolezza della politica e nell’affarismo della gestione amministrativa delle risorse pubbliche. 

Contraddizioni a Cinque Stelle

14/01/2017
Sono trascorsi più di quattro anni dal suo esordio sul palcoscenico politico, eppure il Movimento 5 Stelle non è ancora riuscito a risolvere la contraddizione che lo accompagna: si è confermato come il più efficace collettore della protesta sociale e della rabbia antipolitica, ma ha fin qui fallito alla prova del governo e della selezione di una classe dirigente alternativa a quella anche giustamente contestata. 

L’art. 18 e il ruolo della Corte

13/01/2017
Se la politica non funziona, se le domande di diritti non vengono ascoltate dagli organi della democrazia rappresentativa, inevitabilmente si carica un peso da novanta sugli organi giurisdizionali di garanzia che non sempre sono in grado di reggerlo.

Conte come Capossela

12/01/2017
Un uomo della provincia italiana legato ad un piccolo mondo che sembra antico e che invece resta il più genuino in un’Italia malandata e frammentata. Paolo Conte ha compiuto qualche giorno fa 80 anni. Una personalità della nostra musica nato ad Asti, una città che dista oltre 800 chilometri dall’Irpinia.

Renzi, difficile rivincita

11/01/2017
Mentre l'Istat attesta che la disoccupazione, soprattutto quella giovanile, è in aumento e la Banca d'Italia certifica che sotto il suo governo il debito pubblico è cresciuto di ben cinquanta milioni di euro al giorno, l'ex giovane rottamattore ha trascorso le sue giornate tra qualche comparsata (guarda caso fotografatissima) al supermercato di Pontassieve, vacanze in Val Gardena e presumibili rimpatriate con i suoi amici nei bar di Rignano.

Indifferenza Virus deleterio

10/01/2017
Non saranno certamente le accuse da più parti lanciate o i lumini accesi in consiglio comunale per la morte di Angelo a lavarci, come intera comunità, la coscienza. Siamo tutti noi, ciascuno in ragione del proprio ruolo o ambito relazionale di appartenenza, a non aver fatto quel minimo necessario per costruire legami, valori, percorsi, azioni concrete per configurarci come comunità di persone in cammino sulla via maestra della solidarietà, dell'impegno quotidiano verso le vecchie e nuove povertà.

Ripartire dal territorio

09/01/2017
Se la politica vuole riconquistare credibilità e fiducia non può non ripartire dal territorio. E’, infatti, sul territorio che si forma la classe politica e ci si misura con i bisogni della gente. E’ lì che i partiti devono rigenerarsi, abbandonando la logica spartitoria e clientelare, la caccia alle poltrone.

Una città senza cuore

08/01/2017
 Inaccettabile. Morire di fame e di freddo tra le mura di quel monumento all’ignavia che è il Merc(k)atone di via due Due Principati, nel cuore della città. Un’opera dal cantiere infinito che rappresenta la grande vergogna del dopo terremoto. Bisognava spendere fondi pubblici, dare alla città un centro commerciale, riannodare la parte storica con il centro cittadino.

Quale Italia nel 2017?

07/01/2017
Il nuovo ministro degli Esteri Angelino Alfano assicura che l’Italia affronterà “da protagonista” gli impegni internazionali che l’attendono nel 2017 appena iniziato: il seggio non permanente nel Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, la presidenza del G7, l’organizzazione delle cerimonie per i 60 anni dei Trattati di Roma. 

Noi ed il resto del mondo

06/01/2017
L’anno appena trascorso si è concluso con la strage dei mercatini di Natale a Berlino e si è aperto ancora peggio con la strage di Capodanno ad Istambul. Nel frattempo è stato intercettato in Italia (ed ucciso a seguito di un conflitto a fuoco) il terrorista di Berlino, mentre la notte del primo gennaio, a seguito della morte di una giovane donna ivoriana, è scoppiata una rivolta nella ex base militare di Cona, in provincia di Venezia dove si trovavano ammassati quasi 1500 immigrati.

Il dovere di fare le leggi

05/01/2017
La principale difficoltà per arrivare subito al voto è l’assenza di una legge elettorale omogenea per camera e senato. Da questa riforma dipende quando ci saranno nuove elezioni e le alleanze con cui i partiti si presenteranno di fronte agli elettori. Quasi impossibile decifrare oggi il sistema che le forze politiche sceglieranno.



Cerchi un articolo precedente? Naviga tra le pagine cliccando sui numeri qui sotto.
Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   

Cerchi un articolo in particolare? Utilizza la funzione Cerca nel sito per trovarlo in base alle parole chiave.


          Eccellenza
          Promozione
CORRIERE Quotidiano dell'Irpinia fondato da Gianni Festa Notizie e approfondimenti di cronaca, politica, economia e sport con foto, immagini e video. Meteo, annunci di lavoro, immobiliari e auto.