23/04/2017 15:59:57  
 
Ripartire dal territorio

09/01/2017
Se la politica vuole riconquistare credibilità e fiducia non può non ripartire dal territorio. E’, infatti, sul territorio che si forma la classe politica e ci si misura con i bisogni della gente. E’ lì che i partiti devono rigenerarsi, abbandonando la logica spartitoria e clientelare, la caccia alle poltrone.

Una città senza cuore

08/01/2017
 Inaccettabile. Morire di fame e di freddo tra le mura di quel monumento all’ignavia che è il Merc(k)atone di via due Due Principati, nel cuore della città. Un’opera dal cantiere infinito che rappresenta la grande vergogna del dopo terremoto. Bisognava spendere fondi pubblici, dare alla città un centro commerciale, riannodare la parte storica con il centro cittadino.

Quale Italia nel 2017?

07/01/2017
Il nuovo ministro degli Esteri Angelino Alfano assicura che l’Italia affronterà “da protagonista” gli impegni internazionali che l’attendono nel 2017 appena iniziato: il seggio non permanente nel Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, la presidenza del G7, l’organizzazione delle cerimonie per i 60 anni dei Trattati di Roma. 

Noi ed il resto del mondo

06/01/2017
L’anno appena trascorso si è concluso con la strage dei mercatini di Natale a Berlino e si è aperto ancora peggio con la strage di Capodanno ad Istambul. Nel frattempo è stato intercettato in Italia (ed ucciso a seguito di un conflitto a fuoco) il terrorista di Berlino, mentre la notte del primo gennaio, a seguito della morte di una giovane donna ivoriana, è scoppiata una rivolta nella ex base militare di Cona, in provincia di Venezia dove si trovavano ammassati quasi 1500 immigrati.

Il dovere di fare le leggi

05/01/2017
La principale difficoltà per arrivare subito al voto è l’assenza di una legge elettorale omogenea per camera e senato. Da questa riforma dipende quando ci saranno nuove elezioni e le alleanze con cui i partiti si presenteranno di fronte agli elettori. Quasi impossibile decifrare oggi il sistema che le forze politiche sceglieranno.

Le chiacchiere del governatore De Luca

04/01/2017
Dopo la sua fortunata stagione televisiva, che lo ha visto personaggio emergente grazie alle straordinarie imitazioni di Crozza, non sembra ultimamente che le cose, nella realtà dei fatti, si mettano troppo bene per l'ex sceriffo salernitano, ora governatore.

Il monito contro la crisi

03/01/2017
Una delle attese più diffuse, all'inizio di questo nuovo anno, è la nomina del nuovo Vescovo di Avellino. In una situazione di sfiducia e di paura, come quella che stiamo vivendo attualmente, anche all'interno della nostra comunità provinciale, la figura del Pastore diocesano è fondamentale.

Mattarella e il sogno italiano

02/01/2017
Ci sono dei passaggi nel discorso di fine d’anno del Capo dello Stato agli italiani che invitano alla riflessione. Tra questi il problema lavoro-occupazione-disoccupazione merita decisamente particolare attenzione.

Gentiloni: serve tempo per ricucire il Paese

31/12/2016
Nella conferenza stampa di fine anno, appena due settimane dopo l’isediamento a palazzo Chigi, Paolo Gentiloni ha marcato la continuità del suo governo con il precedente esecutivo ma ha anche sottolineato, pur senza particolare enfasi, il tratto di novità che potrebbe prolungarne la durata oltre le attese di chi vorrebbe elezioni subito.

Vedrai, vedrai che passerà

31/12/2016
Ecco un altro brano di storia che va via: il 2016. Difficile fare un bilancio in grado di consegnare ottimismo. Troppe le delusioni, tante le amarezze, davvero pochi i giorni felici. Il Paese si è perduto tra corruzione, malapolitica, criminalità dilagante. 

L’Anno che verrà

30/12/2016
Dopo il Natale, il Capodanno è la festa più sentita. L’avvento dell’anno nuovo viene accompagnato da una serie di riti propiziatori. Ai piedi dell’anno che verrà si depongono tutte le illusioni, le amarezze ed i dolori che ci hanno accompagnato nell’anno appena trascorso col desiderio di sbarazzarsene ed iniziare una nuova vita sotto il segno della speranza. Il tema dell’aspettativa esistenziale collegata all’avvento dell’anno nuovo è stato trattato magistralmente da Giacomo Leopardi nel DIALOGO di un VENDITORE d’ALMANACCHI e di un PASSEGGERE (1832)...

L’anti-politica dell’Uomo Qualunque

29/12/2016
“A fare gara a fare i puri, troverai sempre uno più puro che ti epuro”. L’aforisma è del leader del socialismo italiano Pietro Nenni e in questo fine 2016 sembra scritto per il Movimento Cinque Stelle.

Come 25 anni fa?

28/12/2016
Una strana aria grava sul Palazzo, in questa fine d'anno. Il mondo politico appare ripiegato su se stesso - tra chi urla, chi minaccia e chi se ne sta più acquattato - ma in fondo impegnato a interrogarsi. Più sul suo futuro prossimo che su quello del Paese.

Il futuro incerto

27/12/2016
Almanacchi, almanacchi nuovi, sembra offrire, con malcelata soddisfazione, il rappresentante governativo di turno in tutti i salotti televisivi, parafrasando Leopardi, ai soliti commentatori e opinionisti, molti dei quali cambiano idea ad ogni cambio di guardia.

Un sereno Natale

24/12/2016
In fondo basterebbe dire solo “auguri” per trasmettere ai lettori un sentimento che racchiude insieme auspicio di pace, solidarietà e bene comune. Poi, ripensandoci, e senza farsi prendere dalla retorica, credo che il solo augurio possa non bastare più in questo nostro mondo travagliato da fatti sconvolgenti.

L’avvenire è ormai quasi passato

23/12/2016
Dopo la strage dei mercatini di Natale avvenuta a Berlino la sera di lunedì, torna alla mente lo storico discorso con il quale il Presidente Kennedy il 26 giugno del 1963 incoraggiava gli abitanti di Berlino a non perdere la speranza di fronte a circostanze storiche drammatiche, dichiarandosi anche lui berlinese: Ich bin ein Berliner.

L’Italia oggi e 40 anni fa

22/12/2016
L’Italia di oggi in preda ad una forte crisi economica e sociale è per molti aspetti simile a quella di 40 anni fa. Oggi però la risposta della politica appare più debole e tra i partiti prevale la diffidenza reciproca. Vedremo se il governo Gentiloni riuscirà a smussare le tensioni tra le forze politiche e a farle riflettere sulla necessità di una convergenza sulla legge elettorale.

Aspettando Renzi

21/12/2016
L'assemblea nazionale del partito della settimana scorsa non ha offerto alcuna compiuta analisi del disastro referendario e delle sue ragioni più profonde. E ora il il Pd sembra aver imboccato – per volontà del suo leader – la rischiosa strada delle elezioni in tempi brevi.

L’odiosa truffa

20/12/2016
Con l'avvicinarsi delle feste di Natale e Capodanno cresce la preoccupazione per l'odioso reato di truffa contro gli anziani indifesi. Si tratta di una vera emergenza sociale vissuta non solo dagli anziani direttamente colpiti da questo fenomeno crescente, ma anche dalle loro famiglie di appartenenza, consapevoli che non si tratta solo di un danno economico, ma anche di un danno psicologico e umano che spesso determina la morte degli anziani stessi.

Il Sud tra povertà e disuguaglianza

19/12/2016
In Italia la “distrazione” sui veri problemi, quelli veri, è pressoché totale, tra lo squallore di una classe politica rissosa, autoreferente e saccente che continua ad ignorarli ed una informazione ripiegata sulla narrazione della cronaca politica, degli scandali e delle alchimie di schieramenti e strategie. Abbiamo perso mesi e mesi in una inutile e divisiva battaglia referendaria e sono passate sotto silenzio alcune notizie sconvolgenti che non fanno più impressione a nessuno.



Cerchi un articolo precedente? Naviga tra le pagine cliccando sui numeri qui sotto.
Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   

Cerchi un articolo in particolare? Utilizza la funzione Cerca nel sito per trovarlo in base alle parole chiave.


          Eccellenza
          Promozione
CORRIERE Quotidiano dell'Irpinia fondato da Gianni Festa Notizie e approfondimenti di cronaca, politica, economia e sport con foto, immagini e video. Meteo, annunci di lavoro, immobiliari e auto.