20/02/2017 00:23:35  
 
La dignità perduta

17/07/2016
Ho sempre avuto grande rispetto e stima per Paolo Foti. Ne conosco i trascorsi, i sacrifici fatti per collocarsi nella realtà politica e civile di Avellino. E’, in sostanza, una bella persona, come si dice dalle nostre parti. Ma da un po’ di tempo confesso di non capirlo. Probabilmente egli si è assunto una responsabilità che lo sovrasta . O, forse, è semplicemente manovrato da chi intende mettere le mani sulla città.

Terrorismo e politica, vincitori e vinti

16/07/2016
L’orrenda strage di Nizza, pur così apparentemente casuale nel suo svolgimento, era stata accuratamente pianificata dalla centrale del terrorismo internazionale che da tempo organizza e coordina l’esportazione della guerra dal Medio Oriente, dall’Africa e dalla Mesopotamia verso l’Occidente e l’Europa in particolare.

Se ti cancello l’opposizione

15/07/2016
Finale di partita per le richieste di referendum sulla riforma costituzionale. Oggi scadono i tre mesi previsti dall’art. 138 della Costituzione nell’arco dei quali può essere presentata la richiesta di sottoporre a referendum popolare la legge di riforma della Costituzione che non sia stata approvata da ciascuna delle Camere a maggioranza di due terzi dei suoi componenti.

Il sogno di Craxi e le monetine del Raphael

14/07/2016
Primum vivere. A pronunciare queste parole è il 16 luglio 1976 Bettino Craxi che è appena stato eletto segretario del partito socialista in un albergo della periferia romana. Quarant’anni fa. Un’Italia diversa scossa dal terrorismo e politicamente fragile. Il paese oggi è ancora fragile e alle prese con una crisi economica lunga e con un eccesso di ostilità e acredine. 

Riforma costituzionale, che errore

13/07/2016
Il premier secondo una indiscrezione rivelata dal deputato leghista Grimoldi, segretario della Lega lombarda e braccio destro di Salvini (non smentito da Palazzo Chigi) - avrebbe confidato la sua insospettabile idea della riforma Boschi a un gruppo di parlamentari, non solo della Lega. Essi sarebbero pronti a confermare. D'altra parte, quella opinione espressa in modo così rude non fa che avvalorare quanto sottolineato da molti costituzionalisti. E cioé l'estrema contraddittorietà di una riforma che doveva abolire il bicameralismo. E non lo ha fatto.

“Uno a te, uno a me”

12/07/2016
Il dibattito sino al momento in cui Barbara Bellerio, magistrato della Corte di Appello di Milano, non interveniva era inamidato. Così lo ha descritto dalle pagine del Corriere della Sera Luigi Ferrarella. La dottoressa Bellerio “allenta la cravatta al dibattito” (inamidato) della prima giornata itinerante dell’associazione nazionale magistrati neo presieduta dal dottor Piercamillo Davigo.

Il senso della politica

11/07/2016
Ha ancora un senso parlare di destra e di sinistra in politica? E la stessa politica, nell’era della globalizzazione, conserva ancora il significato originario di governo della “polis”? Sono domande legittime alle quali si stenta a dare una risposta nel periodo che stiamo attraversando, di profonda frustrazione e di antipolitica galoppante. 

Come si uccide questa città

10/07/2016
Dunque ci siamo. Salvo colpi di scena martedì prossimo il Consiglio comunale del capoluogo è chiamato a votare il bilancio dell’ente. Esso è insieme un documento contabile, ma anche dal valore straordinariamente politico. In sintesi gli Avellinesi conosceranno quali saranno i punti di attacco della amministrazione guidata dal sindaco Paolo Foti.

La crisi inglese la crisi italiana

09/07/2016
A due settimane dal referendum inglese sulla Brexit l’attenzione dell’opinione pubblica e dei giornali è già distratta da altri accadimenti, alcuni dei quali ben più tragici; ed è quindi comprensibile che delle conseguenze di quel responso popolare si parli sempre di meno, anche perché si è capito che quasi nulla accadrà nell’immediato, essendosi aperta una partita diplomatica assai complessa che sfugge al controllo dei cittadini europei e degli stessi britannici.

Luglio col bene che ti voglio...

08/07/2016
Luglio è arrivato con il suo carico di sole e di caldo e porterà, insieme a suo fratello Agosto, il tanto desiderato periodo delle ferie estive. La parola "vacanza" ha un significato multiforme: indica riposo per chi ama trascorrere la pausa lavorativa in pieno relax di calma e tranquillità; è sinonimo di viaggi verso le mete più disparate per coloro che vogliono evadere e ammirare paesaggi nuovi e inconsueti; è il ritorno ai luoghi natii, dove le proprie radici affondano salde e tornano a nutrirsi della terra d'origine. 

Il voto per cambiare

07/07/2016
Le elezioni non solo politiche o amministrative ma anche quelle che riguardano temi specifici come il referendum inglese sulla permanenza in Europa o quello prossimo in Italia sulle riforme costituzionali stanno diventando sempre di più uno scontro che produce fratture. Giovani contro anziani, benestanti contro poveri, inclusi contro emarginati o immigrati. 

Pd campano senz’anima

06/07/2016
Alla direzione pd lo sceriffo- governatore ha dato una ulteriore dimostrazione della sua vocazione teatrale di cattivo gusto deridendo la sindaca di Roma. Eppure, di motivi per riflessioni ben più serie - per sè e per il suo partito – ne avrebbe avuto a iosa. Il pd napoletano è uscito dalle urne impoverito nei voti. E il partito campano é apparso senza un'anima. 

Biodiversità e politica

05/07/2016
Il calendario degli eventi gastronomici, per il mese di luglio, è denso di avvenimenti all'insegna della tipicità della cucina irpina: dai fusilli al sugo alla braciola di cotica, dal cuoppo fritto al caciocavallo impiccato, dalla onnipresenza delle salsicce e cotechini nostrani, ai tradizionali dolci delle massaie irpine. Da non dimenticare una delle prelibatezze irpine costituita dalle "pizzelle di sciurilli", fiori di zucchine passati in pastella e fritti in olio abbondante.

Brexit referendum e democrazia

04/07/2016
Il recente referendum della Gran Bretagna, che ha ha votato per l’uscita dall’Europa, ha lasciato l’amaro in bocca ai molti europeisti, che hanno parlato di una sorte di autolesionismo economico in cui hanno vinto le paure, sotto la spinta di una immigrazione incontrollata, di una diffusa insicurezza e di una Europa che sentono estranea. 

La profezia di Oriana

03/07/2016
Viviamo la precarietà come una tragedia. L’ondata di terrorismo islamico che si abbatte in ogni parte del pianeta ci obbliga al conteggio delle morti innocenti. Il conflitto si espande. Non riguarda solo i paesi delle guerre eterne (Iran- Irak), ma condiziona anche paesi, europei e non, che fino ad un solo minuto prima ritenevano di essere inattaccabili, immuni da ogni intenzione terroristica.

La Democrazia e il popolo

02/07/2016
Lo shock provocato dalla inattesa vittoria della Brexit nel referendum britannico ha aperto un ampio dibattito sui temi della democrazia rappresentativa, del rapporto fra volontà popolare, delega ed esercizio del potere, degli strumenti della partecipazione al governo della cosa pubblica. 

Il ballo mascherato

01/07/2016
Abbiamo sempre sostenuto che il discorso sulle riforme elettorali non poteva considerarsi chiuso a seguito dell’approvazione dell’Italicum. Proprio com'è accaduto per il porcellum, è l'insostenibilità costituzionale e politica del nuovo sistema che rende necessario riaprire il dibattito per far emergere le storture che devono essere corrette per ripristinare i diritti politici dei cittadini.  

Ritoccare l’Italicum

30/06/2016
Non solo Cameron costretto a lasciare dopo un referendum. La storia insegna e ha altri esempi che Renzi farebbe bene a guardare per leggere il futuro. Ripete il premier che se perde il referendum costituzionale lascia la politica e lega così il suo destino alla riforma. Un caso analogo è accaduto nel ’69 in Francia.

Il Premier a un bivio

29/06/2016
Il premier si è lanciato a tempo pieno nella girandola di incontri che i cosiddetti leader europei stanno facendo, dopo aver provocato con la loro incapacità quasi la deflagrazione dell'Europa. Matteo Renzi pensa forse che questo accrescerà la sua autorevolezza politica rafforzandolo in vista delle prossime scadenze. 

Renzi, il Pd e il bene comune

28/06/2016
A più di una settimana dal responso amministrativo in parecchi piccoli e grandi Comuni del nostro Paese, con la pubblica opinione ancora polarizzata nell'uscita della Gran Bretagna dall'UE con la serenità di giudizio, sempre più necessaria, è possibile delineare qualche spunto analistico sulle ragioni effettive che hanno messo in discussione il reiterato riformismo renziano.



Cerchi un articolo precedente? Naviga tra le pagine cliccando sui numeri qui sotto.
Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   

Cerchi un articolo in particolare? Utilizza la funzione Cerca nel sito per trovarlo in base alle parole chiave.


          Eccellenza
          Promozione
CORRIERE Quotidiano dell'Irpinia fondato da Gianni Festa Notizie e approfondimenti di cronaca, politica, economia e sport con foto, immagini e video. Meteo, annunci di lavoro, immobiliari e auto.