28/05/2017 03:08:11  
 
Dove va il Partito Democratico?

15/10/2016
Il Partito democratico fu fondato il 14 ottobre 2007 con l’ambizione di lasciarsi alle spalle le tradizioni ideologiche del novecento per dar vita, come si legge nel “manifesto dei valori”, ad un “ampio campo riformista, europeista e di centro-sinistra” in collegamento con le principali forze socialiste, democratiche e progressiste europee. 

L’ultimo sberleffo

14/10/2016
“Abbiamo perso prima di tutto un poeta. E poeti non ce ne sono tanti nel mondo, ne nascono tre o quattro soltanto in un secolo. Quando sarà finito questo secolo, Pasolini sarà tra i pochissimi che conteranno come poeta. Il poeta dovrebbe esser sacro. Poi abbiamo perduto anche un romanziere (..). Poi abbiamo perso un regista..”

Pompei, Ercolano e il futuro

13/10/2016
La data dell’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. si ricava da una lettera di Plinio il giovane all’amico Tacito. Pompei ed Ercolano vengono distrutte nove giorni prima delle calende di settembre cioè il 24 agosto. 

Pd, dialogo tra sordi

12/10/2016
Anche l'ultima direzione del Pd ha confermato che le promesse a futura ,memoria, le minacce e gli appelli non sono ormai che le manifestazioni di un dialogo tra sordi.

Superiamo gli intoppi burocratici

11/10/2016
La stampa provinciale, ormai da oltre un anno, ci rappresenta le questioni dell'integrazione dei migranti con toni allarmanti – da scontro istituzionale – che generano preoccupazioni e denotano la mancanza di percorsi progettuali di lungo periodo.

Riforma Costituzionale, la sfida di Renzi

10/10/2016
Sul referendum è in atto una sfida all’ O. K. Corral, un rodeo all’ultimo sangue senza esclusione di colpi. Il Paese è spaccato a metà pur trovandosi nel mezzo di una crisi che avrebbe dovuto vederlo unito perché l’uscita dalla crisi dovrebbe avere priorità su tutto il resto e gli sforzi di tutti, maggioranza ed opposizione, dovrebbero essere collettivamente rivolti a superare il guado.

Foti e il giro sulla giostra

09/10/2016
L’ altra sera mi trovavo nella chiesa dei Liguorini a San Tommaso per moderare, con il vescovo Marino, un dibattito sull’enciclica papale “Laudato si’”, a difesa dell’ambiente e contro la politica di emarginazione degli ultimi.

Se la politica nasce dal rancore

08/10/2016
Tra le tante cose che ho letto nei giorni scorsi in occasione degli 80 anni di Silvio Berlusconi, mi ha colpito una frase di Ezio Mauro su “L’Espresso” di domenica 25 settembre: “L’istinto di classe ha convinto fin dall’inizio il Cavaliere a puntare sul ceto medio emergente proponendogli di mettersi in proprio per diventare finalmente soggetto politico, autonomizzandosi sia dalla grande borghesia che dal proletariato”.

Una città stretta tra veti e litigi

08/10/2016
Quarantotto ore dopo dal voto sul Bilancio comunale è di nuovo bagarre nella maggioranza. Tanto che il sindaco, in uno dei soliti sfoghi mattutini, ha minacciato ancora una volta le sue dimissioni.

Il vero quesito del referendum

07/10/2016
La notizia della settimana è che alcuni elettori, esponenti del Comitato per il No ed alcuni senatori dell’opposizione hanno proposto al TAR Lazio un ricorso avverso il Decreto del Presidente della Repubblica con cui, indicendo il referendum per il prossimo 4 dicembre, è stato tra l’altro stabilito il quesito che dovrebbe comparire sulla scheda di votazione.

Gesualdo la ballata della vergogna

07/10/2016
In questa città ciò che manca è l’indignazione. Tutto scivola, diventa untuoso. Ci sono, in realtà, due città. Quella dei pastrocchi, dei comitati di affari, degli interessi a danno della comunità. E l’altra, quella degli Avellinesi che, pur denunciando situazioni di gravissima difficoltà, non riescono a farsi sentire.

Migranti questione epocale

06/10/2016
"La portata inedita, e per certi aspetti epocale, delle migrazioni nel Mediterraneo non può certo essere trattata con cecità dalle classi dirigenti e con indifferenza dalle opinioni pubbliche". Le parole sono del Presidente della Repubblica Mattarella che ricorda così il tragico naufragio di tre anni fa.

Non è un’isola felice

06/10/2016
Da qualche tempo, da quando cioè alla guida della Procura della Repubblica di Avellino si è insediato Rosario Cantelmo, quella che era ritenuta un’isola felice si è rivelata essere, nella sua reale dimensione, una piccola città di provincia in cui soprattutto la malapolitica aveva creato un clima di impunità. Non a caso le tante inchieste avviate nel palazzo di

Polvere di (cinque) stelle?

05/10/2016
La definitiva fuoriuscita del sindaco di Parma Pizzarotti (con quasi tutti i consiglieri 5S) e le incandescenti e persistenti polemiche sulla giunta capitolina rischiano di costituire un duro colpo per l'immagine e la stessa affidabilità del M5S come possibile alternativa di governo.

Bassolino, conflitto e collaborazione

05/10/2016
Ha proprio ragione Antonio Bassolino quando afferma, con tono fermo e deciso, che il Mezzogiorno può uscire dal guado solo se le generazioni saranno capaci di esprimere il meglio della passione civile, dell’intelligenza e dell’autonomia.

La lezione di Grandi e la speranza

04/10/2016
Settanta anni fa, esattamente il 28 settembre 1946, moriva Achille Grandi, fondatore delle Acli e protagonista di una stagione politica di alto profilo. Avverto l’opportunità di fare memoria di questa grande figura, motivato da quasi cinquanta anni di militanza nel movimento dei lavoratori cristiani da lui fondato nell’agosto 1944.

Dal ponte dello Stretto al Def

03/10/2016
Non c’è che dire: Renzi è davvero il figlioccio di Berlusconi anche se non ne ha il sorriso…a trentasei denti e la carica di simpatia. Ma a raccontare frottole gli è alla pari, se non lo supera. E di faccia tosta ne ha uguale!

Il coraggio di una scelta

02/10/2016
Ci vorrebbe un autore di libri gialli per romanzare la crisi al Comune di Avellino e la narrazione di un sindaco seduto sulla brace con una grande capacità di resistenza alle fiamme. E’ proprio così. Da mesi, ormai. Da quando nel Pd non si riesce a trovare la quadra.

L’antipolitica al governo

01/10/2016
A Roma le prime grosse difficoltà della Giunta Raggi si sono manifestate subito dopo il rientro dalle brevi ferie estive. L’assessore al Bilancio Marcello Minenna, docente di economia alla Bocconi e dirigente della Consob, lascia l’incarico ai primi di settembre denunciando un “deficit di trasparenza” nelle procedure interne e non meglio precisate interferenze nel suo delicatissimo lavoro (Roma è afflitta da un deficit pauroso che certamente non è responsabilità della nuova Giunta, ma che richiede di essere affrontato con decisione e competenza).

Il quarto segreto di Fatima

30/09/2016
L’evento di questa settimana è la rivelazione di un segreto gelosamente custodito per mesi nella testa dell’esecutivo: la data del referendum. Finalmente il segreto è stato tolto e la data di svelata: il referendum si farà il 4 dicembre; in pratica l’ultimo giorno possibile, oltre la legge non lo consentirebbe.



Cerchi un articolo precedente? Naviga tra le pagine cliccando sui numeri qui sotto.
Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   

Cerchi un articolo in particolare? Utilizza la funzione Cerca nel sito per trovarlo in base alle parole chiave.


          Eccellenza
          Promozione
CORRIERE Quotidiano dell'Irpinia fondato da Gianni Festa Notizie e approfondimenti di cronaca, politica, economia e sport con foto, immagini e video. Meteo, annunci di lavoro, immobiliari e auto.