24/02/2017 00:22:43  
 
Le incognite del nuovo anno

16/01/2016
Se il 2015 da poco concluso aveva fatto registrare sintomi di ripresa economica e di raffreddamento di almeno alcuni degli scenari di crisi internazionale (valga per tutti l’accordo sul nucleare iraniano), sul nuovo anno appena iniziato gravano incognite preoccupanti e interrogativi cui non sarà facile dare risposte rassicuranti.

Referendum e riforma costituzionale

15/01/2016
La riforma costituzionale ormai è in dirittura di arrivo e Renzi già lancia il guanto della sfida sul referendum confermativo, dal cui esito dipenderà non solo il futuro del Governo ma anche il suo futuro politico.

Il calcio tra scommessa e sogno

14/01/2016
Tra due giorni il derby tra Avellino e Salernitana riempirà lo stadio Partenio- Lombardi come ai vecchi tempi. Sono passati quasi quarant’anni dalla serie A targata Iapicca. Un velo di nostalgia ripensando ad un mondo in bianco verde in campo e in bianco e nero in TV. Stadi pieni e le partite della domenica raccontate con la voce della radio.

Marcia su Quarto (& dintorni)

13/01/2016
La miserevole vicenda di Quarto – la città-dormitorio del Bronx flegreo – ha suscitato sui massmedia un’eco del tutto sproporzionata rispetto alla rilevanza oggettiva del caso, anche se l’epica “Marcia su Quarto” capitanata dalla Picierno resterà comunque negli annali, se non della storia, almeno del ridicolo.

La filosofia di Mattei e l’Europa

12/01/2016
Nonostante il corposo e perdurante dibattito sulla crisi energetica in Italia e nel mondo e la scoperta dell'ENI del più grande giacimento di gas nel Mediterraneo, al largo delle coste egiziane, la storia si Enrico Mattei, negli ultimi anni, è stata relegata nel limbo delle cose passate.

Sud, 2016 anno della svolta

11/01/2016
Il Sud, a più di centocinquant'anni dall’unità d’Italia ed a settanta dalla Costituzione repubblicana è ancora la palla al piede dell’Italia, ne condiziona l’economia e ne frena lo sviluppo.

Teatro: lo spettacolo vada avanti

09/01/2016
Che cosa si muove dietro al Teatro Carlo Gesualdo? C'è una regia occulta? E se sì, a cosa mira? Si vuole dare corso ad una nuova politica culturale? Oppure l'operazione serve a colpire e affondare il presidente Luca Cipriano, esponente Pd, o il sindaco Paolo Foti? E’ un errore contabile, una svista?

Scenari per il 2016 nell’incertezza

08/01/2016
Dopo il traballante 2015, che secondo il Caro Leader di Palazzo Chigi ha addirittura segnato una svolta di cui però non si è accorto nessuno, anche il 2016 rischia di essere così così. Sarà gravato dalle ripercussioni delle scadenze politiche. A cominciare da quelle che catalizzano tutta l'attenzione dei partiti: elezioni amministrative e referendum sulla riforma istituzionale. Il berluschino, intanto, ha fiutato l'aria non proprio favorevole.

La ricetta di un’altra Europa

07/01/2016
Si è chiuso un anno dominato dall’incertezza e se ne apre un altro con una prospettiva simile. Una situazione che non riguarda solo il nostro paese ma l’intera Europa. Il risultato delle ultime elezioni spagnole e quello delle regionali francesi fa emergere un quadro frastagliato dominato nel primo caso dal cambiamento e nel secondo dall’inquietudine e dalla paura.

Mattarella e il baricentro istituzionale

06/01/2016
Con il suo primo messaggio di fine anno Sergio Mattarella ha voluto consolidare la sua posizione di baricentro istituzionale all’inizio di un periodo nel quale i prevedibili scossoni della politica potrebbero compromettere gli esili segnali di ripresa che il 2015 ha fatto registrare.

Un nuovo umanesimo per il 2016

05/01/2016
L'anno appena iniziato pone a tutti degli interrogativi, ma uno appare subito prevalente sugli altri: che tipo di impegno riteniamo necessario per rispondere al grande invito della misericordia, nel quadro del cammino giubiliare di Papa Francesco?

Renzi e le tante bugie

04/01/2016
E’ tempo di bilanci e di saldi di fine stagione e la politica, ormai, prodotto di mercato, non sfugge alla regola. Renzi, che non lascia occasione per autopromuoversi, non poteva farsi sfuggire l’occasione della conferenza di fine d’anno per magnificare i risultati del duo governo con la stessa tecnica del cavaliere Rana con i suoi tortellini.

Fregature renziane e dintorni

30/12/2015
Come si è potuto verificare anche nella conferenza- stampa di fine anno, il berluschino è certamente dotato di abilità comunicativa. Però la sua "narrazione" negli ultimi tempi appare sempre meno convincente.

In difesa del nostro ambiente

29/12/2015
Mentre il governo Renzi, attraverso le dichiarazioni del ministro Delrio, preannuncia politiche sostenibili per abbassare le emissioni di CO2 in Italia, avvertiamo da vicino, anche nella nostra Irpinia, gli effetti degli squilibri climatici. Non sono effetti casuali la fioritura delle primule nel mio giardino e quella della mimosa, ordinariamente coincidente con la festa delle donne.

Natale, questo Sud senza luce

24/12/2015
Intanto auguri. A chi vive in famiglia. A chi è solo. A quanti si ritrovano per raccontare e raccontarsi. A tutti coloro che sono spettatori e testimoni inermi di quanto accade in questo nostro mondo in cui paura, guerra e violenza sembrano scandire le ore di tragedie infinite.

Quel gran flop della Leopolda

23/12/2015
A distanza di qualche giorno, appare più chiaro l'insuccesso strategico di quella celebrazione della rivoluzione renziana che è diventata, ormai, la Leopolda. Doveva essere un laboratorio di idee. Si è ridotto a una specie di riunione di camerati della prima ora. Chiamati a osannare il loro capo.

Le radici della sacralità

22/12/2015
Già nel corso del 2013, contro la maternità surrogata, si levarono voci autorevoli del femminismo europeo, prima delle recentissime scelte di Strasburgo sulla complessa materia. Come laici cristiani, affrancati dagli orpelli confessionali che spesso opacizzano l'adamantino umanesimo cristiano, non possiamo, non rilevare che l'Europa riscopre le sue migliori radici sulla sacralità della persona umana – e quindi anche della donna – quando non rimane irretita dalle rigide maglie di una insopportabile logica finanziaria.

Ora De Luca mantenga le promesse

21/12/2015
In Campania vi sono circa sette milioni di eco balle accumulate un po’ dappertutto, secondo i più, 5,5 milioni secondo i tecnici della Regione. Di eco, cioè compatibili con l’ambiente, non hanno nulla (il danno all’ambiente ed alle persone è documentato dall’aumento delle malattie tumorali), di balle, nel senso di frottole, molto.

Ancora un tradimento per il Sud

19/12/2015
La Legge di Stabilità svela l'ennesimo tradimento ai danni del Mezzogiorno del Paese. L'inadeguatezza degli investimenti previsti per il Sud dal governo, purtroppo, non ci sorprende. Anzi ci conferma, una volta di più, come la classe dirigente nazionale e questo esecutivo in particolare abbiano il cuore, la mente e gli interessi al Nord.

La partita della Consulta

18/12/2015
La partita della Corte Costituzionale si è chiusa dopo 17 mesi e 32 votazioni, e solo poche ore prima del voto che avrebbe segnato la svolta positiva nessuno prevedeva che i tre giudici della Suprema Corte sarebbero stati eletti.



Cerchi un articolo precedente? Naviga tra le pagine cliccando sui numeri qui sotto.
Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   

Cerchi un articolo in particolare? Utilizza la funzione Cerca nel sito per trovarlo in base alle parole chiave.


          Eccellenza
          Promozione
CORRIERE Quotidiano dell'Irpinia fondato da Gianni Festa Notizie e approfondimenti di cronaca, politica, economia e sport con foto, immagini e video. Meteo, annunci di lavoro, immobiliari e auto.