23/03/2017 15:23:13  
 
Il rebus del voto in Italia

06/02/2017
Al voto, al voto gridano i politici di casa nostra che la cronaca di questi giorni mette particolarmente in risalto contribuendo a creare una situazione che, in certo senso, ha del surreale. Tutti i leader– con la sola eccezione di Berlusconi vogliono andare ad elezioni subito, anche con le leggi elettorali uscite dalla consulta, magari estendendo il premio di maggioranza (calcolato a livello nazionale) anche al senato, non si capisce come, avvenendo l’elezione dei senatori a livello regionale.

La sconfitta della solidarietà

05/02/2017
La situazione politica in Italia è grave ma non è seria" ripeterebbe Ennio Flaiano. Il Paese è allo sbando, travolto da problemi gravissimi, eppure esso si avvita sulla discussione che riguarda se andare o meno al voto anticipato.

Dove si arriva col 10 per cento

04/02/2017
L’obiettivo del dieci per cento che Massimo D’Alema ha posto come traguardo di una ipotetica lista a sinistra del Pd di Matteo Renzi è un riflesso condizionato, come un tic nervoso della sinistra italiana, mai diventata forza stabile di governo perché sempre condizionata da una componente estremista, incapace di fare i conti con la modernità. In un sistema maggioritario, il 10% dei consensi è una quota destinata all’irrilevanza.

Restituire la sovranità agli elettori

03/02/2017
Abbiamo già segnalato ai nostri lettori (quotidiano del Sud del 27 gennaio) che, dopo la pronuncia con la quale la Corte Costituzionale ha demolito la legge elettorale più bella del mondo, la palla passa al Parlamento, che non può esimersi dall’intervenire per rimettere mano alla legge elettorale. 

L’incognita della legge elettorale

02/02/2017
Come prima di una battaglia gli eserciti si studiano allo stesso modo si stanno comportando le forze politiche. A suonare il gong della ripresa delle ostilità è stata la Corte Costituzionale e adesso la partita sulla durata del governo e dunque della legislatura si può giocare. Gli ultimi anni sono stati accompagnati dalle riforme.

Alle urne tra le incognite

01/02/2017
La forte spinta verso elezioni anticipate a breve, impressa dallo statista di Rignano al Pd, dimostra ancora una volta la sua irresponsabilità politica. Difficile definire altrimenti la pervicace volontà di trascinare il Paese, dopo il referendum, in un altro lungo periodo di scontro elettorale nonostante i gravi problemi aperti.

Più futuro e meno muri

31/01/2017
Le recenti polemiche suscitate dalle dichiarazioni di mons. Nunzio Galantino – segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana – in merito alla situazione generale del Paese e in particolare con riferimento all'ultima sentenza della Corte Costituzionale, meritano qualche sereno approfondimento all'interno di un dibattito politico e culturale dai toni sempre più aspri e personalistici.

Il business dei rifiuti

30/01/2017
La magistratura ha sequestrato lo Stir (stabilimento di trito vagliatura ed imballaggio rifiuti) di Pianodardine e, con altro provvedimento, ha rinviato a giudizio i sindaci pro tempore dei comuni di Capriglia, Grottolella e Montemiletto, oltre l’amministratrice del CGS (Gestione depurazione) dell’area di Avellino, per presunti reati ambientali. Non sono i primi né saranno gli ultimi.

Grazie Avvocato

29/01/2017
E’ andato via con la pena nel cuore. Avendo negli occhi gli scatoloni ricolmi di libri e la protesta inascoltata di dare loro una dignitosa collocazione. Gerardo Marotta, l’avvocato-filosofo, profeta di un nuovo meridionalismo, si è spento tra lusinghe e promesse.

In difesa della politica

28/01/2017
Per ben due volte negli ultimi venticinque anni il sistema politico italiano è stato profondamente cambiato non per una scelta del Parlamento, espressione della volontà popolare, o del Governo che ne è l’emanazione, ma per un intervento diretto degli elettori o della Corte costituzionale, in questo caso chiamata in causa da alcuni tribunali ordinari. 

Se la Corte sconfigge l’Italicum

27/01/2017
L'evento di questa settimana è la sentenza della Corte Costituzionale che ha demolito la legge elettorale più bella del mondo, che tutta l'Europa ci avrebbe copiato. Questo risultato non è nato dal caso.

Ed ora un bagno di realismo

26/01/2017
In tempi dove il vento dell’anti politica spira fortissimo tocca ai partiti tradizionali e in particolare al PD recuperare elettori delusi e riavvicinarli alla politica. Dopo la sconfitta referendaria il partito democratico ha sempre più la necessità di una rifondazione che dovrebbe innanzitutto passare da un rapporto diverso tra Renzi e la minoranza.

I dilemmi del Governatore De Luca

25/01/2017
Nelle ultime settimane, le caratteristiche personali e politiche di De Luca sembrano quelle di sempre. L'enorme arroganza. L'insofferenza alle critiche. La pervicace volontà di offendere e sminuire gli avversari. Le cadute di stile. Le spericolate affermazioni in difesa del clientelismo. Le parole avventate, come quelle sui medici del pronto soccorso dell'ospedale di Nola, meritoriamente al lavoro in condizioni difficilissime. E soprattutto il vizio politico maggiore, quello di fare molte chiacchiere e pochi fatti, come le impietose statistiche sulla disoccupazione giovanile, sull'ambiente e sulla sanità dimostrano. Eppure, molte cose sono cambiate intorno a lui. Fino a spingere Vicienzo a' funtana a interrogarsi su quale direzione prendere per il suo futuro politico.

La riforma del Terzo settore

24/01/2017
L'Italia degli scontri, le polemiche permanenti, la confusione di una burocrazia non adeguata alle emergenze immediate, hanno caratterizzato le notizie di primo piano della catastrofe di Rigopiano. A fronte della complessità, senza precedenti, dell'emergenza terremoto- neve delle zone più colpite dell'Italia centrale nasce spontanea la domanda: nonostante l'immediatezza emergenziale di governo necessaria, come si articola l'agenda sociale del governo Gentiloni?

Ripartire dal Sud

23/01/2017
Ci mancava anche il terremoto e la neve per mettere in ginocchio un paese già in crisi per l’economia che non riparte come dovrebbe. Vittime sotto le macerie una valanga che ha distrutto un albergo, strade bloccate, corrente elettrica in tilt da settimane, la solita impreparazione di fronte all’emergenza.

De Sanctis e il Mezzogiorno

22/01/2017
Il 2017 ci offre una grande occasione di riflessione. Le manifestazioni indette per celebrare il bicentenario di Francesco De Sanctis si collocano nella crisi attuale del Mezzogiorno attraversato dalla riproposizione di mali antichi a cui si aggiungono quelli nuovi. La dimensione della questione morale affrontata dal De Sanctis è ancora centrale come lo è il valore della libertà, bene irrinunciabile nella difesa della propria identità.

Trump e le incognite del terzo millennio

21/01/2017
Il terzo millennio è cominciato ieri con l’insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca e i primi passi di una presidenza che si annuncia carica di incognite. Gli anni che sono alle nostre spalle hanno visto la crisi delle famiglie politiche e delle istituzioni che bene o male avevano governato i destini dell’umanità negli ultimi decenni del Novecento dopo la fine della seconda Guerra mondiale e fino al crollo dell’Unione sovietica ed oltre.

Tre eventi: un destino unico

20/01/2017
La settimana che si chiude è stata caratterizzata da tre eventi straordinari del tutto eterogenei ed apparentemente slegati fra di loro, dietro i quali però è possibile intravedere un filo comune. Il primo evento si è verificato il 17 gennaio a Roma dove si è concluso dinanzi alla Corte d'Assise di Roma il processo a 33 imputati, accusati di "omicidio plurimo aggravato" in relazione al “Piano Condor”.

Tra buona e cattiva politica

19/01/2017
La rete, il web hanno migliorato e ampliato le nostre conoscenze. Internet è diventato una risorsa indispensabile. I social network sono giustamente considerati una delle più grandi evoluzioni tecnologiche dell’ultimo secolo.  

La politica inerte aspetta la consulta

18/01/2017
Il mondo politico appare sempre più smarrito e privo di orizzonti strategici. Di questa totale assenza sono state prova le due interviste parallele, di Renzi e Berlusconi. Entrambe giocate sul piano tattico, hanno evidenziato come il mondo politico sia concentrato sulla sentenza della Corte costituzionale sull'Italicum.



Cerchi un articolo precedente? Naviga tra le pagine cliccando sui numeri qui sotto.
Pagine: 1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   

Cerchi un articolo in particolare? Utilizza la funzione Cerca nel sito per trovarlo in base alle parole chiave.


          Eccellenza
          Promozione
CORRIERE Quotidiano dell'Irpinia fondato da Gianni Festa Notizie e approfondimenti di cronaca, politica, economia e sport con foto, immagini e video. Meteo, annunci di lavoro, immobiliari e auto.