23/05/2017 20:50:23  
 
"DIFENDIAMO IL VALORE DELLA MOZZARELLA DI BUFALA"
"Sua eccellenza", Paolo Russo racconta le tipicitā d'Irpinia

Domani la presentazione del volume a Sperone



21/04/2017
Sarà presentato domani pomeriggio, alle 18, presso la sala consiliare del Comune di Sperone il volume “Sua Eccellenza” dedicato alla mozzarella di bufala, scritto dal deputato campano Paolo Russo. Con l’autore interverranno Marco Santo Alaia (sindaco di Sperone), Pasquale Muccio (coordinatore comunale Forza Italia Sperone), il senatore Cosimo Sibilia, Enzo Alaia e Pietro Foglia. Modererà il dibattito Enzo Pecorelli. "Il libro di Paolo Russo - sottoline Gennarino Masiello, vice presidente nazionale di Coldiretti e presidente della federazione campana - storicizza il valore della mozzarella di bufala, in particolare quella campana Dop. Un prodotto inimitabile, nonostante le truffe milionarie che girano l'Italia, l'Europa e il mondo. Una filiera che esporta il 30% della produzione, che finisce principalmente sulle tavole di Germania, Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti. Paesi sempre più innamorati della nostra mozzarella e dove una forte tutela della denominazione potrebbe far crescere un fatturato che supera i 300 milioni e dà lavoro a 15mila persone, per un terzo giovani e con un addetto su tre donna".  Russo sottolinea come la mozzarella di bufala Campana Dop si confermi vera eccellenza del territorio, come testimoniano i dati, che ribadiscono come una su tre è finita sulle tavole all'estero dove cresce l'apprezzamento per il formaggio italiano a denominazione di origine protetta che fa segnare lo scorso anno il maggior incremento della produzione, con un balzo del 7,2% per un totale di 44,3 milioni di chili. Sono 1.400 gli allevamenti impegnati quotidianamente a produrre latte nel rispetto delle regole della Dop. Il vero rischio è rappresentato dalle falsificazioni. "La situazione - denuncia l'autore del libro Paolo Russo - potrebbe aggravarsi con il via libera dell'accordo di libero scambio Ceta, che consentirà al Canada di produrla ed esportarla negli Stati Uniti che sono il maggior mercato fuori dall'Europa. Tocca al legislatore garantire, attraverso un'assoluta tracciabilità, l'utile d'impresa agli allevatori della mozzarella di bufala campana Dop, senza i quali si perderebbe irreparabilmente la specificità di un prodotto".


Quest'articolo č stato visualizzato 211 volteRed. cult.
Leggi altri articoli in: Cultura





Inviaci il tuo commento

Il tuo nome:
Il tuo indirizzo e-mail:
Titolo:
Il tuo commento:
Codice di verifica:

Codice di verifica
Attenzione: commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità altrui non saranno pubblicati.
Il tuo indirizzo IP ed il tuo indirizzo e-mail saranno registrati nel nostro database, ma non saranno mai resi visibili agli altri utenti.






   

          Eccellenza
          Promozione
CORRIERE Quotidiano dell'Irpinia fondato da Gianni Festa Notizie e approfondimenti di cronaca, politica, economia e sport con foto, immagini e video. Meteo, annunci di lavoro, immobiliari e auto.