24/05/2017 21:47:46  
 
VALORIZZARE I BENI DELLA DIOCESI, SI PREMIA IL MIGLIORE PROGETTO
"Varie Idee", la diocesi in campo al fianco dei giovani

E il 30 giugno si insedia il nuovo vescovo



13/05/2017

Valorizzare e Rifunzionalizzare i beni della diocesi e delle parrocchie e insieme restituire speranza ai giovani. E' l'obiettivo del concorso "VaRiE IDEE", rivolto ai giovani tra i 18 e i 40 anni. La scommessa è quella di progettare iniziative sociali che possano migliorare la vita della comunità e valorizzare il patrimonio della Chiesa locale come motore di idee e opportunità. A sottolinearlo Francesco Iandolo di Libera: «Sono quattro gli ambiti di intervento, cultura, agricoltura sociale, welfare e innovazione con cui i partecipanti dovranno confrontarsi per tirare fuori idee da realizzare attraverso associazioni o imprese sociali, da creare o già costituite. Le idee saranno valutate da una commissione con esperti di cooperazione e di volontariato sulla base dei criteri già previsti dal bando. L’idea migliore sarà accompagnata nello sviluppo dell’idea progettuale con esperti e con un contributo di 5000€. A tutti i partecipanti sarà offerta la possibilità di partecipare a workshop utili per la costituzione di associazioni/imprese sociali, progettazione, business plan ed economia civile. «E' un segnale importante - spiega - che riparta il progetto Policoro, grazie alla sinergia tra uffici pastorali e altre realtà, unite per dare opportunità ai giovani, chiamati ad immaginare un diverso utilizzo delle strutture diocesane. Sarà, inoltre, possibile seguire corsi per preparare le nuove generazioni ad investimenti nelle imprese sociali. Il termine ultimo per inviare la scheda di partecipazione è il 15 luglio».  Presente all'incontro anche Mario Malchionna, segretario della Cisl Irpinia Sannio: «Vogliamo mettere in campo proposte per una provincia che deve fare i conti con il 54% di disoccupati. Chiediamo ai giovani di mettersi in gioco grazie alla disponibilità dei finanziamenti, sollecitiamo enti e realtà del territorio a promuovere altre iniziative». Francesco Melillo, presidente di Confcooperative, ha  posto l'accento sulla scelta di dare spazio ai giovani con misure concrete. Diamo ai giovani la possibilità di aggregarsi, metteremo a disposizione le nostre competenze per accompagnarli. "VaRiE IDEE" è promosso dal Progetto Policoro diocesano, nato nel 1995 per iniziativa della CEI e degli uffici di Pastorale Sociale e Del Lavoro, Pastorale Giovanile e Caritas, per accompagnare i giovani nell’orientamento al lavoro dipendente o autonomo. A comporre l'equipe le associazioni aderenti alla filiera nazionale come: Acli, Agesci, Azione Cattolica, Cisl, Confcooperative. Ad illustrare l'iniziativa anche Carlo Mele e il vicario della diocesi don Enzo De Stefano che ha annunciato la data di insediamento del nuovo vescovo Monsignor Arturo Aiello: «Ieri ci siamo incontrati e don Enzo ha scelto la data del 30 giugno, si insedierà di venerdì nel segno di quella semplicità che lo caratterizza. Ci ha colpito la sua profonda umanità, ha sottolineato più volte la centralità che le relazioni rivestono per lui, sarà un vescovo vicino alla gente, che non si chiuderà certo in curia ma incontrerà la comunità».


Quest'articolo è stato visualizzato 100 volteRed. cult.
Leggi altri articoli in: Cultura





Inviaci il tuo commento

Il tuo nome:
Il tuo indirizzo e-mail:
Titolo:
Il tuo commento:
Codice di verifica:

Codice di verifica
Attenzione: commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità altrui non saranno pubblicati.
Il tuo indirizzo IP ed il tuo indirizzo e-mail saranno registrati nel nostro database, ma non saranno mai resi visibili agli altri utenti.






   

          Eccellenza
          Promozione
CORRIERE Quotidiano dell'Irpinia fondato da Gianni Festa Notizie e approfondimenti di cronaca, politica, economia e sport con foto, immagini e video. Meteo, annunci di lavoro, immobiliari e auto.